.
Annunci online

kulturadimazza


RAPPORTO CONFIDENZIALE
rivista digitale di cultura cinematografica
NUMERO18 - ottobre 2009

gratuita, libera, indipendente
www.rapportoconfidenziale.org

 

«il talento fa quello che vuole, il genio quello che puo'. Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento»
Carmelo Bene

kulturadimazza è

informazione sui tempi che

corrono e sul tempo che fugge

a cura di

Alessio Galbiati e Paola Catò

 

Optimized for Mozilla Firefox

 

Content on this blog is licensed under a

 

 

multimedia

 

CULTURE POP manifesto




Support CC - 2007

*   *   *

Rapporto Confidenziale
rivista digitale di cultura cinematografica
www.rapportoconfidenziale.org


24 gennaio 2007


Le Nomination dell' Academy Award


Premio Oscar

I premi vengono conferiti dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences, un'organizzazione professionale onoraria costituita da personalità che hanno portato avanti la loro carriera nel mondo della celluloide, attori, registi, produttori, etc., e che al 2003 contava oltre 5.816 membri.

Il nome ufficiale della statuetta dorata è Academy Award of Merit, mentre il nomignolo Oscar venne conferito alla statuetta che costituisce il premio, sembra, da Margaret Herrick, la quale, vedendo la statuetta su un tavolo, esclamò: "Somiglia proprio a mio zio Oscar!". Il nome Oscar è, inoltre, un marchio registrato della stessa Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

I premi vennero consegnati per la prima volta nella Blossom Room dell'Hollywood Roosevelt Hotel di Los Angeles il 16 maggio 1929, ma i nomi dei vincitori erano già stati annunciati tre mesi prima. Per qualificarsi, un film doveva uscire nella città californiana nei dodici mesi terminanti il 31 luglio dell'anno precedente. Dal 1934 la candidatura è valida se il film è uscito nell'anno solare precedente.

La Notte degli Oscar è una cerimonia molto elaborata, nella quale gli invitati fanno sfoggio delle creazioni dei più celebri stilisti, e viene trasmessa dalle televisioni di tutto il mondo.

Il procedimento con cui vengono assegnati i premi è soggetto a varie critiche. I giurati vengono spesso considerati "anziani e, dal punto di vista estetico, conservatori". È inoltre largamente diffusa l'idea che i premi vengano assegnati per ragioni "politiche", ad esempio premiando un artista più per il suo lavoro complessivo che per la performance nello specifico film. Le stesse case cinematografiche investono molti soldi in campagne promozionali miranti a favorire i propri film nella conquista del premio.

Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera [URL]


Nella giornata appena trascorsa sono state rese note le nomination per le ambite statuette messe in palio il prossimo 25 febbraio a Los Angeles (per la cronaca siamo arrivati ormai alla 79° edizione). Otto le candidature per “Dreamgirls” (3 nomination nella sola categoria 'Miglior canzone' - era mai successo?), sette per “Babel” (2 nella categoria per l'attrice non protagonista: Rinko Kikuchi e Adriana Barraza), 6 per “The Queen”, 5 per “The Departed”. Poche le sorprese, forse nessuna. Che noia gli Oscar (che poi è un marchio registrato e nemmeno lo si potrebbe scrivere). Ma guardando meglio scopro che: "Borat" ne ottiene una come 'Miglior sceneggiatura non originale", Clint Eastwood raccoglie con "Lettere da Iwo Jima" e "Flags of our Father" (2 film che raccontano la stessa storia ma da due differenti punti di vista) ben 6 nomination (4 2), che Eddie Murphy quasi sicuramente vincerà il premio come 'miglior attore non protagonista', che la nomination per i migliori costumi a "Il Diavolo veste Prada" è l'equivalente d'una candidatura di Marco Materazzi al Pallone d'Oro, che lentamente l'atavica auto-referenzialità dell'Academy cede il passo al multiculturalismo globalizzato voluto dagli studios negli ultimi anni (forse è solo l'effetto "Babel"), che probabilmente oltre oceano il buon Pedro Almodòvar non gode della giusta considerazione, che quattro nomination ai Piarati dei Caraibi (tutte in categorie "tecniche") sono davvero un ottimo bottino, che fra Helen Mirren e Meryl Streep - come miglior attrice - io sceglierei tutta la vita la seconda, che mai e poi mai mi sarei aspettato "Little Miss Sunshine" nella cinquina dei Best Film of the Year.

Miglior film
BABEL
THE DEPARTED
LETTERE DA IWO JIMA
LITTLE MISS SUNSHINE
THE QUEEN

Miglior regia
Alejandro G. Inarritu - BABEL
Martin Scorsese - THE DEPARTED
Clint Eastwood – LETTERE DA IWO JIMA
Stephen Frears - THE QUEEN
Paul Greengrass - UNITED 93

Miglior attore protagonista
Leonardo DiCaprio - BLOOD DIAMOND
Ryan Gosling - HALF NELSON
Peter O'Toole - VENUS
Will Smith - LA RICERCA DELLA FELICITA’
Forest Whitaker - L’ULTIMO RE DI SCOZIA

Miglior attrice protagonista
Penélope Cruz - VOLVER
Judi Dench - DIARIO DI UNO SCANDALO
Helen Mirren - THE QUEEN
Meryl Streep - IL DIAVOLO VESTE PRADA
Kate Winslet - LITTLE CHILDREN

Miglior attore non protagonista
Alan Arkin - LITTLE MISS SUNSHINE
Jackie Earle Haley - LITTLE CHILDREN
Djimon Hounsou - BLOOD DIAMOND
Eddie Murphy - DREAMGIRLS
Mark Wahlberg - THE DEPARTED

Miglior attrice non protagonista
Adriana Barraza - BABEL
Cate Blanchett - DIARIO DI UNO SCANDALO
Abigail Breslin - LITTLE MISS SUNSHINE
Jennifer Hudson - DREAMGIRLS
Rinko Kikuchi – BABEL

Miglior sceneggiatura non originale
BORAT
I FIGLI DEGLI UOMINI
THE DEPARTED
LITTLE CHILDREN
DIARIO DI UNO SCANDALO

Miglior sceneggiatura originale
BABEL
LETTERE DA IWO JIMA
LITTLE MISS SUNSHINE
IL LABIRINTO DEL FAUNO
THE QUEEN

Miglior film d’animazione
CARS
HAPPY FEET
MONSTER HOUSE

Miglior film straniero
DOPO IL MATRIMONIO
DAYS OF GLORY (INDIGÈNES)
LE VITE DEGLI ALTRI
IL LABIRINTO DEL FAUNO
WATER

Miglior fotografia
THE BLACK DAHLIA
I FIGLI DEGLI UOMINI
THE ILLUSIONIST
IL LABIRINTO DEL FAUNO
THE PRESTIGE

Miglior montaggio
BABEL
BLOOD DIAMOND
I FIGLI DEGLI UOMINI
THE DEPARTED
UNITED 93

Miglior scenografia
DREAMGIRLS
IL BUON PASTORE
IL LABIRINTO DEL FAUNO
PIRATI DEI CARAIBI 2
THE PRESTIGE

Migliori costumi
CURSE OF THE GOLDEN FLOWER
IL DIAVOLO VESTE PRADA
DREAMGIRLS
MARIE ANTOINETTE
THE QUEEN

Miglior trucco
APOCALYPTO
CAMBIA LA TUA VITA CON UN CLICK
IL LABIRINTO DEL FAUNO

Miglior colonna sonora
BABEL
INTRIGO A BERLINO
DIARIO DI UNO SCANDALO
IL LABIRINTO DEL FAUNO
THE QUEEN

Miglior canzone
"I Need to Wake Up" - AN INCONVENIENT TRUTH
"Listen" - DREAMGIRLS
"Love You I Do" - DREAMGIRLS
"Our Town" - CARS
"Patience" – DREAMGIRLS

Miglior montaggio sonoro
APOCALYPTO
BLOOD DIAMOND
FLAGS OF OUR FATHERS
LETTERE DA IWO JIMA
PIRATI DEI CARAIBI 2

Miglior sonoro
APOCALYPTO
BLOOD DIAMOND
DREAMGIRLS
FLAGS OF OUR FATHERS
PIRATI DEI CARAIBI 2

Migliori effetti visivi
PIRATI DEI CARAIBI 2
POSEIDON
SUPERMAN RETURNS



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Osca 2007 nomiation Academy

permalink | inviato da il 24/1/2007 alle 7:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre        febbraio
 
rubriche
Diario
Link
culture pop (e viceversa)
Cinema
Musica
Politica
Media
Festival & co.
Corti

HOMEPAGE


Rapporto Confidenziale
cinemino
Digicult
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom