.
Annunci online

kulturadimazza


RAPPORTO CONFIDENZIALE
rivista digitale di cultura cinematografica
NUMERO18 - ottobre 2009

gratuita, libera, indipendente
www.rapportoconfidenziale.org

 

«il talento fa quello che vuole, il genio quello che puo'. Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento»
Carmelo Bene

kulturadimazza è

informazione sui tempi che

corrono e sul tempo che fugge

a cura di

Alessio Galbiati e Paola Catò

 

Optimized for Mozilla Firefox

 

Content on this blog is licensed under a

 

 

multimedia

 

CULTURE POP manifesto




Support CC - 2007

*   *   *

Rapporto Confidenziale
rivista digitale di cultura cinematografica
www.rapportoconfidenziale.org


9 gennaio 2008


Rapporto Confidenziale - numerozero, gennaio 2008


Chiuso il secondo numero, che poi è il primo!
Insomma il numerouno di Rapporto Confindenziale è online.
E' stata una faticata mostruosa ed il numero di febbraio è già alle porte. Ho come l'impressione d'aver fatto male qualche calcolo perché in termini di tempo la cosa si fa davvero complicata. Vabbé... almeno ne sono soddisfatto.
Non posso fare altro che invitare chiunque stia leggendo questo post a darle un occhio e magari ad aiutarci a diffonderla.
In fondo la modalità di distribuzione è uno degli aspetti più interessanti di questo piccolo progetto, basta un link sottoforma di immagine, testo o qualsiasi altro ammenicolo pensato per la rete. Poi c'è la questione del Creative Commons che permette la libera e legale circolazione... insomma... Rapporto Confidenziale è davvero libera ed indipendente.

* * *
DOWNLOAD

ALTA QUALITA' (7,39 MB)
http://confidenziale.wordpress.com/files/2008/01/rapportoconfidenziale_numerouno_high.pdf

BASSA QUALITA'(3,56 MB)
http://confidenziale.wordpress.com/files/2008/01/rapportoconfidenziale_numerouno_low.pdf

FTP
ftp://ia360609.us.archive.org/0/items/RapportoConfidenziale-NumerounoGennaio2008/

* * *

E’ da oggi disponibile il primo numero di Rapporto Confidenziale (gennaio 2008)… quello precedente era il numero zero! La redazione virtuale si è allargata con la presenza di Costanza Baldini (http://www.thepillowbook.splinder.com) che già da questa uscita ci ha regalato uno splendido "pezzo" su due delle scene di violenza più estreme degli ultimi tempi. Il numero di gennaio è stato possibile grazie alla collaborazione d’un gran numero di persone che ringraziamo per la fiducia accordataci.
Speriamo che possa piacervi quanto è piaciuto a noi realizzarlo…
Inutile dire che attendiamo feedback e che contiamo sul vostro aiuto per diffondere Rapporto Confidenziale in giro per la rete, ma anche nel mondo reale.

SOMMARIO del numerouno - Gennaio 2008

Cronenberg versus Van Sant: la convergenza dei due di Costanza Baldini p. 4-5

Arca Russa di Alessio Galbati p. 6

speciale
Iran: nuovo cinema, vecchia censura di Matteo De Gregorio e Roberto Rippa p. 7
An seh di Roberto Rippa p. 8
Chand kilo khorma baraye marassem-e tadfin di Roberto Rippa p. 8
Ma hameh khoubim di Roberto Rippa p. 9
Chahar Shanbeh Souri di Roberto Rippa p. 9

Notturno Bus di Alessio Galbiati p. 9

La pessima critica
Emmanuelle Béart senza vestiti non dà palpiti al dramma sui gay di Maurizio Cabona p. 12

Femme Fatale di Alessio Galbiati p. 13

Death Proof di Roberto Rippa p. 14

Grindhouse - A prova di morte di Alessio Galbati p. 15

Perle di stile
Punto zero di Alberto Moravia p. 15

speciale
Il meglio (ed il peggio) del 2007 di A. G. e R. R. p. 17-24

La Duchessa di Langeais di Alessio Galbiati p. 25

La città proibita di Alessio Galbati p. 26

I testimoni di Alessio Galbati p. 28

speciale
Rane assassine, bellezze da spiaggia, topi giganti, mostri preistorici, scienziati pazzi e eroi neri: l’avventurosa storia della American International Pictures di Roberto Rippa p.29-31

Il cinema della A.I.P. - Prima parte: Roger Corman
House of Usher di Roberto Rippa p. 32-33
X di Roberto Rippa p. 34

rubrica
festival cinematografici – gennaio 2008 p. 35

Indice filmografico p. 36


19 settembre 2007


DJCINEMA @ Carlo Rendano Association


A volte capita d'essere in tutt'altre faccende affaccendati; pubblichiamo dunque la faccenda che ci vede affaccendati non facendo troppo caso alla facezia d'un siffatto afflato.

>Descrizione dell’evento

DJCINEMA @ Carlo Rendano Association (venerdì 23 e sabato 24 novembre 2007, Napoli)

Fedeli al nostro progetto originario d’esplorazione dell’influenza reciproca tra i differenti mondi artistici (confronto intorno alle modalità con cui il linguaggio cinematografico si relaziona alle nuove forme musicali caratterizzanti l’elettronica contemporanea e più in generale al rapporto fra ‘dj culture’ ed immagine in movimento), abbiamo costruito un programma dell’evento che prevede sia proiezioni di lungometraggi contemporanei che esposizione di opere e performance live che manifestano e problematizzano interazioni tra ‘vecchi’ e nuovi media.
Gli spazi dell’evento (TRIP e LANIFICIO 25, entrambi posti nel centro storico della città, rispettivamente in via G. Martinucci e P.zza E. De Nicola), partecipi dei processi di recupero e trasformazione degli spazi della città per la promozione della creatività urbana, ospiteranno un programma articolato in un continuum spaziale e temporale di proposte artistico-culturali.

Tre le sezioni principali: Cinema=Film, Xpò e Sonorizzazioni, più una serie di proposte Extra!
Articolate in due distinti momenti Day (presso lo spazio TRIP) e Night (presso LANIFICIO 25)

Cinema=Film
Una selezione di pellicole (film narrativi “tradizionali”, documentari e film sperimentali) appartenenti alla schiera di “invisibili” che caratterizza gran parte della produzione cinematografica italiana. Una selezione di film che tratteggi quello che definiamo come DJCINEMA, ovvero un cinema che in ultima analisi parla del contemporaneo. Si propone un compendio delle tre direttrici principali con cui individuiamo questo micro-genere, ovvero:
>Film che a vario titolo affrontano o mettono in scena aspetti della ‘dj culture’;
>Film che utilizzano il fenomeno (sia in termini di colonna sonora che di “parti” di sceneggiatura);
>Film che raccontano l’immaginario del fenomeno.

L’insufficiente distribuzione dei film selezionati, o comunque la loro “invisibilità”, motiva la creazione di un momento di confronto pubblico fra le differenti realtà cinematografiche presenti intorno a problemi e soluzioni dell’attuale stato della settima arte in Italia.

Xpò
Secondo L. Manovich l’ascesa della figura del DJ si può collegare all’ascesa della cultura del computer. Selezione, campionamento, combinazione di elementi modulari: le operazioni influenzano le forme delle nuove arti. I DJ esemplifica la logica del computer ed il potenziale di questa logica nella creazione di nuove forme artistiche: “la prassi della musica elettronica dal vivo dimostra che la vera arte risiede nel mix”.
Il campionamento e lo “scratching” sono figure retoriche puramente musicali? In che modo l’universo audiovisivo adotta le strutture della musica elettronica? Esiste un cinema techno? A questi quesiti cerchiamo di rispondere con Xpò, una sezione che promuova e presenti una selezione – appunto – dei lavori di vj, filmaker e videoartisti italiani che con le loro pratiche travalicano le convenzioni del cinema narrativo, sperimentatori dell’uso dei nuovi media per la creazione di immagini in movimento.

Sonorizzazioni
La pratica della ri-sonorizzazione con le moderne tecnologie audiovideo fornite dalla rivoluzione digitale è divenuta forma di produzione artistica sempre più diffusa. Spesso ciò avviene creando nessi fra immagine e suono labili ed estemporanei. Esistono però esempi di analisi critica del testo di partenza (due su tutte: le riletture di ‘Metropolis’ e ‘Nascita di una nazione’ ad opera rispettivamente di Jeff Mills e Dj Spooky) capaci di scardinarlo e di compierne una rilettura complessa e feconda. L’evento proporrà un menù di lavori paradigmatici. Alcuni artisti ed etichette sono coinvolti in questo progetto a partire dalla selezione di film in Public Domain da ‘rivitalizzare’ e ‘remixare’ in chiave elettronica. Come già avvenuto nella precedente tappa il DJCINEMA staff partecipa alla realizzazione dei montaggi dei film da ri-sonorizzare live durante il festival.

Extra!
I versatili spazi dell’evento ospiteranno alcuni Extra oltre alle 3 sezioni centrali che arricchiranno l’offerta al pubblico:
>>>> WORKSHOP-chiaccherate
>>>> SHOWCASE etichette (un occhio di riguardo a quelle etichette discografiche, operanti nell’ambito delle sonorità “elettroniche”, attente al rapporto audio-video)
>>>> MOSTRA FOTOGRAFICA (racconto per immagini -fotografiche in questo caso- delle varie forme della dj culture con scatti provenienti dai rave party e dai club).

>Organizzatori e promotori:

DJCINEMA è un PROGETTO CULTURALE PER LA VALORIZZAZIONE DEL RAPPORTO FRA “DJ CULTURE” E CINEMA FINALIZZATO ALLA COSTRUZIONE DI FORME ALTERNATIVE DI FRUIZIONE E PRODUZIONE CULTURALE. DJCINEMA nasce a Milano nel 2006, strutturandosi da subito secondo la formula dell’evento itinerante. È un progetto NO PROFIT pensato per dare impulso e visibilità a ciò che ci piace. Il concept di DJCINEMA si distingue entro il panorama di eventi culturali interessati alle intersezioni tra musica e altre arti elettronico-digitali ponendo al centro l’indagine ed il confronto intorno alle modalità con cui il linguaggio cinematografico si relaziona alle nuove forme musicali caratterizzanti l’elettronica contemporanea. [per maggiori dettagli rimandiamo al nostro spazio web; nello specifico alla descrizione del progetto reperibile al seguenti link: http://djcinema.wordpress.com/il-progetto]

La Carlo Rendano Association è un’organizzazione senza fini di lucro (O.N.L.U.S. Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) iscritta nel Registro delle persone giuridiche della Regione Campania. Fondata nel 1996 ha operato per oltre sei anni organizzando importanti manifestazioni e convegni nell’ambito socio-sanitario. Nel 2002, l’associazione si è trasferita a Napoli abbracciando la cultura come principale attività. Nel corso del 2005 ha varato un nuovo progetto che si svolge in tre distinte sedi: Trip (via G. Martucci, 64 - Napoli), Lanificio 25 (P.zza E. De Nicola, 46 - Napoli) e Dulzotica (via A. Sforza, 15 - Milano). Missione: La carlorendanoassociation ha ideato un progetto unico di incontro, di scoperta, di viaggio. Osservatorio del movimento creativo contemporaneo e del cambiamento culturale. La CRA si fa portavoce libero delle persone, degli artisti e degli intellettuali, che interpretano, grazie ai mezzi più diversi ed inaspettati, il rapporto di Napoli con il suo contemporaneo e con la storia. Lo spettatore/viaggiatore è protagonista di un dialogo dalle tonalità modulate, dai ritmi e dall’estensione infinita. Le persone impegnate in questa nuova impresa lavorano ad un progetto singolare alla scoperta dei movimenti culturali emergenti attraverso mostre, eventi, proiezioni, incontri, conferenze, pubblicazioni. [per maggiori dettagli e per scoprire la bellezza dei suoi luoghi fisici, rimandiamo al sito web: http://www.cra.na.it]


22 luglio 2007


Festival cinematografici - Agosto 2007


FESTIVAL CINEMATOGRAFICI
Agosto 2007

Festival Internazionale del Film di Locarno
    edizione: 60
    dove: Locarno (Svizzera)
    quando: 01-08-07 to 11-08-07
    URL:
www.pardo.ch

Bos'Art Cinema-Festival Intern. del Film e delle Culture Mediterranee
    edizione: 4
    dove: Bosa, Oristano (Italia)
    quando: 16-08-07 to 24-08-07
    URL:
www.luciocolletti.it

Sarajevo Film Festival
    edizione: 13
    dove: Sarajevo (Bosnia-Herzegovina)
    quando: 17-08-07 to 25-08-07
    URL:
www.sff.ba

The Norwegian International Film Festival
    edizione: 35
    dove: Haugesund (Norvegia)
    quando: 17-08-07 to 24-08-07
    URL:
www.filmfestivalen.no

PesarHorrorFest - Festival Internazionale di Cinema e Letteratura Horror
    edizione: 4
    dove: Pesaro, Marche (Italia)
    quando: 21-08-07 to 26-08-07
    URL:
www.pesarhorrorfest.it

Festival des Films du Monde
    edizione: 31
    dove: Montréal (Canada)
    quando: 23-08-07 to 03-09-07
    URL:
www.ffm-montreal.org

Venezia - Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica
    edizione: 64
    dove: Venezia, Veneto (Italia)
    quando: 29-08-07 to 08-09-07
    URL:
www.labiennale.org


25 maggio 2007


Festival di Cannes 2007. #04 – Senza bussola per il web (parte seconda)


Asia Argento bacia un rotweiler in una sequenza di Go Go Tales di Abel Ferrara. Il film è appena stato presentato a Cannes, prossimamente sarà nelle sale.

Devo scrivere sul festival di Cannes ma proprio non riesco a trovare nessuna ispirazione. Glamour ed un sacco di parole inondano la Croisette, da lontano arrivano solamente immagini della passarella, sorrisi e flash. Non vedendo i film, cosa mi rimane da dire. Proseguo allora il mio peregrinaggio sul web, quella navigazione senza bussola che avrei voluto più frequente ed invece manca ormai pochissimo a che il sipario cali anche su questa sessantesima edizione.

Nella precedente puntata segnalavo un blog svizzero ("Carnets de Croisette") realizzato da due inviati che nella mia speranza avrebbe dovuto essere un buon diario dal quale rubare informazioni preziose. E' capitato invece che ai due si sia incartato il portatile e dunque poco o niente sono riusciti a raccontare. Questo mi fa pensare quanto il nostro modo d'utilizzare la tecnologia sia effimero ma soprattutto sempre esposto a rischi dai quali non siamo (realmente) in grado di sfuggire.

Ovviamente c'è da guardare il sito ufficiale del festival, punto di partenza e faro per chiunque debba scrivere due righe, luogo imprescindibile per fare chiarezza sul complesso e stratificato programma. Le conferenze stampa sono una chicca importante che un pò ti fa sentire di essere lì, accreditato e sudato fra migliaia di pazzi.
Segnalo l'interessante conferenza stampa di Zodic (wmv - rm), dove il geniaccio Fincher racconta il suo ultimo lavoro e la sensualissima Chloë Sevigny appare come una visione di bianco vestita ammiccante ed eterea (come sempre. Qualcuno di voi la ricorda in "The Last Days of Disco").
C'è poi il divino Tarantino da gustarsi in tre differenti video nei quali ri-vediamo il solito entusiasmo adolescenziale dell'amatissimo regista americano, vero fuori classe della cinematografia contemporanea. Gesticola, bofonchia, ride... frenetico pazzo della settima arte.
Photocall-Interview Death Proof (wmv - rm)
Press Conference Death Proof (wmv - rm)
Steps Death Proof (wmv - rm)

Ieri sera chiaccherando mi sono praticamente trovato a difendere Angelina Jolie, una cosa penosa! Dicevo che in ultima analisi anche la vita di una super star non è poi proprio il massimo della vita e che se questa ogni giorno dell'anno è in qualche paese del terzo mondo ad adottare bambini o a partecipare a qualche iniziativa benefica che lo faccia credendoci o solo superficialmente (per l'immagine) comunque deve muovere il culo, spostarsi, sbattersi. Ma poi una persona che cura la propria immagine si ridurrebbe così com'è attualmente la Jolie?

Asia Argento imperversa a Cannes, presente con 3 film è la donna immagine della sessantesima edizione, diva anti-diva che nell'ultimo film di Abel Ferrara bacia addirittura un rotweiler. Io non ci trovo proprio niente di strano, ma i giornali su queste cose ci campano. Non ci trovo niente di strano perchè da Asia Argento siamo abituati ad aspettarci qualsiasi trasgressione, direi anzi che trattasi di tranquilla e morigerata ragazza dei nostri giorni.

adesso basta. fine della puntata e con tutta probabilità della "triste" serie.


sfoglia     dicembre        febbraio
 
rubriche
Diario
Link
culture pop (e viceversa)
Cinema
Musica
Politica
Media
Festival & co.
Corti

HOMEPAGE


Rapporto Confidenziale
cinemino
Digicult
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom