.
Annunci online

kulturadimazza


RAPPORTO CONFIDENZIALE
rivista digitale di cultura cinematografica
NUMERO18 - ottobre 2009

gratuita, libera, indipendente
www.rapportoconfidenziale.org

 

«il talento fa quello che vuole, il genio quello che puo'. Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento»
Carmelo Bene

kulturadimazza è

informazione sui tempi che

corrono e sul tempo che fugge

a cura di

Alessio Galbiati e Paola Catò

 

Optimized for Mozilla Firefox

 

Content on this blog is licensed under a

 

 

multimedia

 

CULTURE POP manifesto




Support CC - 2007

*   *   *

Rapporto Confidenziale
rivista digitale di cultura cinematografica
www.rapportoconfidenziale.org


22 settembre 2006


Schegge di Aprile (Pieces of April)


Si allarga la redazione di kulturadimazza ed integra al suo interno il buon Andrea. Toscano di professione, ama e studia cinema. Conosciuto fra aule damsiane e proiezioni casalingo-bolognesi è un eclettico cinefilo capace di spaziare fra generi inconciliabili e di spiazzare come pochi. Infatti incomincia subito spiazzandoci inviando a kdm una recensione che proprio non ti aspetti. E questo è solo l'inizio...


Schegge di Aprile (Pieces of April)
regia e sceneggiatura: Peter Hedges.
con: Katie Holmes, Patricia Clarkson, Derek Luke, Alison Pill, John Gallagher Jr. e Alice Drummond, Oliver Platt.
anno: 2003.

di Andrea Mugnai

In quest'estate che ha trovato in questi giorni la sua fine mi sono imbattuto in una piacevole sorpresa di celluloide. Non avendo granchè voglia di elucubrare fini pensieri mi sono indirizzato verso il genere commedia take away. Nella lista dei Dvd mi appare la foto di Katie Holmes. Tra me e me mi dico che sicuramente la moglie di Tom Cruise, nota al pubblico dei miei coetanei e non solo come Joey nella serie "Dawson's creek", non poteva che aver fatto un film di poca risma. Mi sbagliavo. Arrivato a casa e messo il Dvd nel lettore inizio a leggere i titoli di testa. Produzione indipendente americana. Strano che Mtv non ci abbia messo le proprie grinfie, penso. Regia di Peter Hedges, già sceneggiatore di "About a boy", alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa. Sempre più interessante. Altri attori: Emily Clarckson (che interpreta il ruolo della madre di April) già vista ne "Gli Intoccabili", "Dogville" (era Vera) e "Far From Heaven" oppure Oliver Platt, il Porthos disneyano. Non male per una produzione indipendente. Inizia il film. Faccio non poca fatica ad abituarmi alla steadycam che si muove autorevolemente tra le figure di April e del suo boyfriend, con cui convive in un quartiere periferico di NewYork. Entrato nel flusso delle immagini (che si protrae per tutta la durata del film), vengo attratto sempre più dal vortice di sensazioni di una ragazza che ha l'ultima occasione per essere accettata dalla famiglia. Il pretesto è il giorno del ringraziamento. La madre sta morendo di cancro e April ha invitato tutta la famiglia a casa sua. Il piatto tipico per questa ricorrenza è il cappone con le patate. April deve cucinarlo e addobbare la casa prima che arrivi la sua famiglia. Il film a questo punto si sviluppa in un conto alla rovescia:  April che incontra mille difficoltà ed espedienti nella farcitura e cottura del cappone da un lato e di contro la famiglia che si prepara per partire alla volta di New York. April riuscirà nel suo intento di recuperare in zona cesarini l'affetto perduto e sua madre potra' affacciarsi alla morte leggermente sollevata e confortata da una persona in piu'. Lieto fine giustificabile in parte dall'american way of life che concede una seconda opportunità a chiunque se la procuri, in parte serve ad alleggerire la seconda parte della pellicola dove il cancro della madre la fa da padrone, ma descrive senza ipocrita enfasi le angherie psicologiche e non (il cambio di parrucca nella stazione di servizio)  di una persona ammalata e dalla sua famiglia. Insomma godibile.




permalink | inviato da il 22/9/2006 alle 20:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre
 
rubriche
Diario
Link
culture pop (e viceversa)
Cinema
Musica
Politica
Media
Festival & co.
Corti

HOMEPAGE


Rapporto Confidenziale
cinemino
Digicult
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom