.
Annunci online

kulturadimazza


RAPPORTO CONFIDENZIALE
rivista digitale di cultura cinematografica
NUMERO18 - ottobre 2009

gratuita, libera, indipendente
www.rapportoconfidenziale.org

 

«il talento fa quello che vuole, il genio quello che puo'. Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento»
Carmelo Bene

kulturadimazza è

informazione sui tempi che

corrono e sul tempo che fugge

a cura di

Alessio Galbiati e Paola Catò

 

Optimized for Mozilla Firefox

 

Content on this blog is licensed under a

 

 

multimedia

 

CULTURE POP manifesto




Support CC - 2007

*   *   *

Rapporto Confidenziale
rivista digitale di cultura cinematografica
www.rapportoconfidenziale.org


7 novembre 2007


Andreotti: "Il Divo"


"Avrei preferito che me lo facessero da morto"... Così Giulio Andreotti a proposito del film che Paolo Sorrentino sta realizzando sulla sua figura.

Il film esce a Maggio, Senatore...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Andreotti Sorrentino Il Divo

permalink | inviato da kulturadimazza il 7/11/2007 alle 15:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 novembre 2007


Roisin Murphy @ Magazzini Generali (Milano)


Questa sera ai Magazzini Generali di Milano (via Pietrasanta, 16. googlemap) ci sarà il concerto della divina Roisin Murphy (al secolo Róisín Marie Murphy) che delizierà le nostre orecchie presentando il suo ultimo disco, il bel "Overpowers" prodotto fra gli altri da Matthew Herbert. Noi la ricordiamo dai tempi degli splendidi Moloko, un duo formidabile che regalò dischi superlativi alle nostre giovani orecchie.

Il video che abbiamo scelto di pubblicare si intitola "Let Me Know" e ci ricorda tanto la sequenza finale del mitico "The Last Day of Disco" di Whit Stillman.

Magazzini Generali (Milano), dalle ore 22 ad ingresso libero.

Roisin Murphy - official site
on Myspace
on Youtube
Moloko


6 novembre 2007


Il cinema rinchiuso in sala


Il cinema rinchiuso in una sala puzza e muore, costa e stufa. Il vicino di posto ti urta e tossicchia, se devi pisciare il proiezionista non ti aspetta, la cassiera fa spallucce, la signora impellicciata storce il naso. Il cinema rinchiuso in una sala è piccolo e privato, proprietà esclusiva del figlio del figlio del figlio, sette euro e mezzo di ipocrisie, zero euro e zero di recensione. Il cinema rinchiuso in sala è l'unica forma legale di visione collettiva, se già a casa tua ci sono persone che conosci appena forse con tutta probabilità trasgredisci le indecenti norme che l'FBI e quant'altro ti minacciano ancor prima dei titoli di testa. Il cinema rinchiuso in una sala è talmente bello che tutti se lo ricreano nel proprio salotto. Il cinema rinchiuso in una sale è un'idea talmente vecchia che nemmeno i bolscevichi. Il cinema rinchiuso in sala ti strappa almeno due ore dal mondo reale, ti porta a piangere e gioire atomizzato in una comoda poltrona. Il cinema rinchiuso in sala tende alla spettacolarizzazione d'ogni testo filmico. Il cinema rinchiuso in sala è ostaggio delle risate forzate quelli che ti domandi "ma cosa cazzo c'è da ridere". Il cinema rinchiuso in sala è seriale, uguale ogni volta a sé stesso, ripetitivo e ripetente. 

Il cinema rinchiuso in sala ci toglie due ore dal mondo, il cinema rinchiuso in sala ci rinchiude in una sala circondati da persone con le quali non parliamo né parleremo mai. Il cinema rinchiuso in sala è un retaggio del passato.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. critica riflessione cinema

permalink | inviato da kulturadimazza il 6/11/2007 alle 19:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


6 novembre 2007


The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo di Paul Greengrass, 2007


The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo
(Paul Greengrass, USA/2007, 111')

Ovvero tanto rumore per nulla. Le orecchie rimbambono per la velocità delle immagini, tutte inesorabilmente dolby stereo velocizzate. Due sequenze non valgono un film, due sequenze non valgono una sceneggiatura che dunque non c'è. Se siete appassionati della saga (ma questi sono problemi vostri) il film vi farà felici perchè tre è meglio di due. Se siete appassionati invece di seghe le sole alternative possibili sono due: darsi al bricolage o al porno. Insomma tutto fuorchè questo film che vi deluderà per la sua poca plausibilità. Va bene che gli hanno scimmiato il cervello, va bene che è super addestrato, va bene che un americano in un film americano (d'azione) ricorda sempre un pò Superman ma allora mettetegli un mantello che ci divetiamo di più.
L'unico mio rammarico è la scelta intrapresa di non assegnare (per motivi stilistici) voti alle pellicole altrimenti - senza ombra di dubbio alcuna - avrei appioppato all'action-spy-movie diretto da Paul Greengrass ed interpretato da Matt Damon due palle (ed anche grosse, diciamo verdana 12).

Alla conclusione dell'anteprima stampa di (se non ricordo male) almeno un mese fa, presso la deliziosa saletta Universal di Milano, ho avuto modo di commentare la sequenza finale con il mio vicino di posto con la seguente affermazione: "Ma non è che l'inseguimento finale è una chiara citazione dei Blues Brother di Landis?"

Stroncatura a parte del buono c'è (la prima mezz'ora è davvero ben fatta, ad orologeria, alla maniera di certo cinema di William Friedkin), però il gioco non vale la candela, o la ciambella non è uscita col buco, o più concretamente "The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo" non vale il prezzo del biglietto. Meglio, molto meglio, spendendo grosso modo gli stessi fottutissimi 7€e50 con una caipirinha o "L'ultimo dei Neuroni" di Andrea G. Pinketts.

Il film costato 110 milioni di dollari ne ha incassati (ovviamente ad oggi) 416, più della metà negli Stati Uniti.  (fonte BoxOfficeMojo.com - URL) Qualcosa vorrà pur dire...


5 novembre 2007


E' tornato Luttazzi! Viva Luttazzi!



Per tutti quelli che se lo fossero perso consigliamo di dare un occhio a questo clip come pure agli altri presenti sul sito de "La7".

Daniele Luttazzi è tornato in televisione, ancora più arrabbiato, ancora più agguerrito, ancora più lucido.
Insomma, bene... anche se la collocazione in palinsesto (Sabato sera dalle 23.30) non è la migliore possibile bisogna dare atto al network di proprietà Telecom d'un notevole coraggio (vedi anche Paolini in prima serata)...

altri estratti dalla prima puntata di DECAMERON
L'intervista
Ultime notizie
Missione di pace
Dialoghi Platonici


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Daniele Luttazzi Decameron video

permalink | inviato da kulturadimazza il 5/11/2007 alle 16:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


5 novembre 2007


23 TEKNIVALS di ganpati23, 2007 (corto)


23 TEKNIVALS
autore: ganpati23
durata: 4:58

Questo montaggio a mio avviso è particolarmente interessante perché narra d'una realtà marginale e marginalizzata, costretta ai margini per l'impossibilità d'una omologazione al Sistema dei benpensanti.
Cinque minuti ricavati da più di 100 ore di materiale, testimonianza diretta d'un intero movimento che attraversa l'Europa, dall'Italia alla Spagna, passando per l'Olanda, la Gran Bretagna, la Republica Ceca...
Ogni volta gli stessi problemi, ogni volta la stessa vitalità folle ed incontenibile.
Dello stesso autore abbiamo già pubblicato questo video. Altri ne posteremo ancora, perchè la potenza della documentazione diretta e senza mediazioni d'un fenomeno fatta da chi vive in prima persona lo stesso fenomeno è un qualcosa di raro ed eccezionale che ci prestiamo volentieri ad amplificare.
Che vi piaccia o meno, la cosa esiste e quando si estinguerà (se mai dovesse accadere) sarà una perdita per tutti: una vittoria dell'ordine a discapito delle libertà (che sono al plurale, altrimenti non sono!).

così l'autore:
video montaggio di teknival vari da tutta europa, come ci divertiamo e come gli sbirri cercano di impedircelo...ma la nostra energia li sotterrera'!!!!italia,(manifestazione al colosseo)olanda,inghilterra,spagna,francia, e ovunque arriviamo, non c sono frontiere per la tekno family!!!!


2 novembre 2007


Che bella aria che tira! (ROM A mano armata)


Ronde armate per difendersi dai rom

di Gianandrea Zagato (Il Giornale.it, 02/11/07) URL

Ormai ci hanno fatto il callo. Ai bambini che tirano sassi sui vetri delle macchine. Ai genitori che liberano l’intestino sui marciapiedi. E a quel puzzo di fogna che ammorba via Triboniano. Ma il limite, avvertono, è superato. E adesso sono pronti a sparare. (...)


L'Italia è piombata dentro un film poliziottesco, uno di quelli che iniziano con un omicidio efferato, una vicenda di sangue colorata di nero. Sullo sfondo le città, non i centri storici, ma le periferie sub-urbane, marginali perché fuori. Lontane dagli occhi e dal cuore di chi amministra e governa. Capita un fatto e da quel momento divampa l'emergenza.
La componente socialdemocratica dell'attuale maggioranza gioca a fare la destra, la Destra gioca a fare l'estrema destra e l'estrema destra? A quale gioco giocherà? Dalle colonne del quotidiano della famiglia Berlusconi si lancia qualche sinistro avvertimento, sudoku al massacro d'un giornalista regolarmente iscritto all'ordine, che gioca a fare da cassa di risonanza agli istinti più gioviali di questo nostro paese...

Se il governo si riunisse in fretta e furia per ogni possibile emergenza cosa ne sarebbe dello stato democratico? Questo è puro delirio


questo l'audio della seduta straordinaria del governo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia rom ronde armate

permalink | inviato da kulturadimazza il 2/11/2007 alle 15:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre   <<  1 | 2  >>   dicembre
 
rubriche
Diario
Link
culture pop (e viceversa)
Cinema
Musica
Politica
Media
Festival & co.
Corti

HOMEPAGE


Rapporto Confidenziale
cinemino
Digicult
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom