Blog: http://kulturadimazza.ilcannocchiale.it

DJCINEMA vjset


Questa sera siamo quì. In compagnia di Cl.audio, Loris e St&p... faremo visual, ovvero viggeing, ovvero faremo girare un pò di immagini. La location mi è ignota, cosa fare altrettanto...
Il nome con il quale ci firmiamo è DJCINEMA anche se ilcanediPavlov! prende sempre più quota... vedremo.

questo il concept.

vjing MANIFESTO >>> L’idea di iniziare a fare vjing nasce fondamentalmente per gioco o, se si preferisce, da un’attitudine. Nulla di particolarmente complesso o dotato d’un qualche tipo di talento. «Il talento fa quello che vuole, il genio quello che può. Del genio ho sempre avuto la mancanza di talento». La voglia che ci ha mosso è quella di creare tappeti visivi in costante movimento intessuti di interminabili sequenze di frame (senza distinzione fra immagine statica ed immagine in movimento) che incessantemente si montano (dal termine cinematografico ‘montaggio’) fra loro, generando flussi di senso. Sequenze filmiche, composizioni di frame, immagini d’affezione, scatti rubati, lampi di colore, interi film, videoclip, cortometraggi e documentari… Da una libreria infinita di elementi eterogenei peschiamo percorsi di senso, improvvisando ciò che uno spettatore contiene in sé con precisione scientifica. Velocità e ripetizione sono le regole del nostro gioco visivo, gli estremi da fare dialogare, per sfuggire all’inutilità dei virtuosismi tecnici fini a se stessi (svuotati d’ogni senso).

I vj-set DJCINEMA intendono illustrare agli occhi ciò che vogliamo dire affermando che DJCULTURE + CINEMA = DJCINEMA. Vj-set tautologici, interni al progetto complessivo di esplorazione del rapporto interdisciplinare oggetto della nostra attenzione.


http://djcinema.wordpress.com

Pubblicato il 31/10/2007 alle 4.16 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web