Blog: http://kulturadimazza.ilcannocchiale.it

Ken Jacobs. Approccio ad un'intervista


La possibilità di realizzare un'intervista a Ken Jacobs, francamente, non è cosa che capiti così facilmente.

In occasione del XII Sonic Acts, che si terrà ad Amsterdam dal 21 al 24 febbraio, Jacobs svolgerà una conferenza dal titolo assai oscuro "Ken Jacobs: The Image, Finger Raised to Lips, Beckons" che l'intero staff di kulturadimazza ha così tradotto: "L'immagine, col dito sollevato alle labbra, fa un cennno". Il festival olandese proporrà anche alcuni fra i suoi lavori più recenti: Nymph (2007), Capitalism: Slavery (2007), Nanky January (2007) e Razzle Dazzle (2006). Verrà offerta anche la possibilità di assistere alla performance live dal titolo "Reverberant Silence?: ?Nervous Magic Lantern Performance".
Dunque ho avuto la possibilità d'intervistarlo, ma il compito si sta' rivelando oltremodo arduo, dato che la sua incredibile produzione artistica (il suo primo non-film è del 1955), seppur dotata d'una organicità stilistica assai evidente, tocca una moltitudine fra le questioni più complesse sollevate da più di cento anni di storia dell'immagine in movimento.
Approccio ad un'intervista (il titolo del post) che non vorrei si rivelasse un flop, uno di quegli scambi telegrafici e pavloviani che odio leggere, ma che mi piacerebbe fosse in grado di raccontare aspetti ancora inediti d'un artista comunque poco conosciuto (anche fra gli "addetti ai lavori").
Per questo ho pensato di chiedere a coloro i quali passeranno da questo post(o), consigli e suggerimenti, dritte o quant'altro... perché alla potenza del mezzo (blog) ci credo, perché confido nella (remota) possibilità di ricevere da qualcuno (di voi) l'idea che ancora non possiedo.
E poi, volete mettere la soddisfazione di iniziare una domanda con la seguente formula: "i lettori del mio blog mi hanno consigliato di domandarle...".



Pubblicato il 12/2/2008 alle 14.25 nella rubrica Cinema.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web